Condizioni generali di consegna (CGG) dell‘ait Schweiz AG valido dal 03.03.2020

 

CGG consegna (PDF)                CGG Service (PDF)

 

Condizioni generali di consegna

 1. Condizioni generali
Per tutte le consegne del fornitore in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein sono valide le seguenti condizioni che si considerano accettate con l'assegnazione dell'ordine. Eventuali variazioni hanno valore legale solo se vengono confermate per iscritto dal fornitore, come condizione irrinunciabile. Il committente deve richiamare l’attenzione del fornitore sulle prescrizioni legali e su altre direttive, norme ecc. che si devono osservare per l’adempimento del contratto. Per tutte le prestazioni del settore Service si rimanda alle Condizioni commerciali generali Service.

2. Conferma dell’ordine, variazioni dell’ordine, annullamento, riserva di proprietà
Per la fornitura e la prestazione è vincolate la conferma dell'ordine, inclusi eventuali allegati del fornitore. Qualora non venga inoltrata alcuna notifica entro 8 giorni, le specifiche menzionate si considerano vincolanti. I materiali e le eventuali prestazioni d'opera ulteriori, non inclusi nelle stesse, sono fatturati a parte. Eventuali variazioni dell’ordine e annullamenti sono validi solo previo benestare scritto del fornitore. Le spese che ne derivano sono a carico del committente. Il fornitore mantiene la proprietà della fornitura fino al completo pagamento della stessa. Il committente è tenuto a collaborare ai provvedimenti necessari a tutelare la proprietà del fornitore. 

3. Prezzi/condizioni di pagamento
I prezzi indicati nei prospetti e nei cataloghi del fornitore possono essere modificati senza preavviso e si intendono senza applicazione dell'IVA in vigore. Inoltre, valgono le condizioni indicate in offerta. In caso di aumento di prezzo, per gli ordini confermati, rimangono validi i prezzi per un massimo di 6 mesi oltre la data dell'aumento dei prezzi. Successivamente vengono fatturati i prezzi in vigore al momento dell'esecuzione. I termini di pagamento confermati devono essere rispettati anche se si verificano eventuali ritardi dopo l'invio della fornitura dal magazzino della fabbrica. Non è consentito ridurre né trattenere i pagamenti a causa di reclamazioni, note di credito non ancora emesse o contro pretese non riconosciute dal fornitore. I pagamenti sono altresì dovuti anche se mancano componenti di poco rilievo o se la fornitura richiede delle rilavorazioni.

Dopo l'ordine non è possibile annullare né restituire prodotti speciali. Qualora la data di ritiro venga prorogata in accordo con il fornitore dei prodotti speciali, questi si riserva il diritto di inserirli in fattura a prescindere dalla proroga.

Il committente non ha alcun diritto di trattenere le forniture del fornitore.

 La scadenza del pagamento è al netto a 30 giorni dalla data della fattura. Il fornitore si riserva il diritto di richiedere pagamenti anticipati, se sussistono dubbi sulle condizioni di pagamento concordate contrattualmente.

 4. Immagini, dimensioni, pesi ed esecuzione
Immagini, dimensioni e i pesi non hanno carattere vincolante. Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche costruttive. I materiali possono essere sostituiti con altri equivalenti. In casi particolari occorre richiedere bozze dimensionali vincolanti. I disegni e altri documenti rimangono di proprietà del fornitore che mantiene i diritti d'autore. Il committente deve comunicare al fornitore le condizioni tecnico-funzionali del sistema impiantistico, qualora si discostino dalle raccomandazioni generali del fornitore.

Nel settore dei servizi di progettazione, la prestazione viene esercitata in forma di schemi e descrizioni funzionali modello in considerazione delle norme generali riconosciute del settore specialistico. L'ordinante è tenuto a integrare e controllare tali norme con i parametri e le condizioni quadro locali e specifici del caso.

5. Termine di consegna
Per i termini delle consegne on-demand, non è possibile garantire la disponibilità a magazzino dei prodotti a listino e gli ordini di prodotti speciali possono essere evasi solo se è definitiva la richiesta d'ordine. Ciò non implica necessariamente la garanzia del termine di consegna, che viene comunque indicato e rispettato secondo le migliori previsioni. I ritardi nella consegna dovuti a cause di forza maggiore, scioperi e ritardi nella consegna da parte di subfornitori non possono essere addebitati al fornitore.

Il termine di consegna e/o lavoro promesso presuppone il rispetto delle condizioni di pagamento concordate. Le richieste d'indennizzo o gli annullamenti degli ordini a causa del ritardo nelle consegne non possono essere accettati, se consentito dalle leggi. Quale data di consegna vale la data di carico merce.

6. Spedizione
Il fornitore è libero di scegliere il mezzo di trasporto. Le consegne su rotaia si intendono franco stazione svizzera a valle, mentre le consegne con automezzi si considerano franco cantiere escluso lo scarico delle merci. Se questi luoghi non possono essere raggiunti da automezzi, il committente deve stabilire per tempo il luogo di consegna.

Le spese aggiuntive di trasporto sono a carico del committente se originate da particolari richieste dello stesso (consegna espressa, orari di arrivo speciali ecc.). Per le consegne minori di accessori e ricambi viene applicato un adeguato supplemento per piccole quantità. Il passaggio di benefici e rischi al committente avviene all'invio della fornitura dal magazzino, anche quando la fornitura avviene franco o comprensiva di messa in funzione o se il trasporto è organizzato dal fornitore. Il fornitore deve sempre presentare immediatamente e in forma scritta i reclami per danni da trasporto alle ferrovie, alle poste o allo spedizioniere. Le operazioni di scarico sono a carico del committente.

7. Verifica, accettazione della consegna e messa in servizio
Il committente è tenuto a controllare la merce immediatamente al momento della consegna. Se la merce non corrisponde a quanto indicato sul bollettino di consegna o se presenta visibili difetti, l'ordinante deve comunicarlo per iscritto entro 8 giorni a decorrere dalla data di consegna. Le reclamazioni successive a questo termine non sono accettate. L'ordinante deve segnalare i danni non facilmente riconoscibili non appena questi vengono constatati, al più tardi però prima della scadenza del termine di garanzia. Le reclamazioni non annullano il termine di pagamento. Durante l'installazione è richiesto tassativamente il rispetto delle indicazioni contenute nelle documentazioni dei prodotti "Istruzioni per l'uso e installazione".

Al termine dell'installazione dei prodotti, l'ordinante conferma per iscritto al fornitore la disponibilità alla messa in servizio dei prodotti e delle rispettive opere accessorie. La messa in servizio dei prodotti avviene esclusivamente a cura del fornitore o di un partner Service titolare della concessione del fornitore. La partecipazione dell'ordinante, le opere accessorie e l'indicazione dei parametri di sistema sono condizioni tassative. Tali condizioni si estendono anche ai prodotti forniti dal fornitore. Il fornitore non può verificare prodotti di terzi, opere accessorie, funzioni dell'intero sistema, nonché funzioni dinamiche giornaliere e annuali. Se la messa in servizio non evidenzia anomalie, i prodotti forniti dal fornitore sono considerati accettati privi di difetti.

8. Resi
Il committente non ha in linea di principio nessun diritto di reso. I resi sono accettati solo in casi di garanzia e casi eccezionali, se anticipatamente confermati in forma scritta. Vengono accettati in reso solo prodotti che al momento del reso sono inclusi nell'assortimento del fornitore. I resi sono sempre a spese del committente. Per i resi riconosciuti come validi viene applicata una detrazione intesa come rimborso per le operazioni di verifica e amministrative.

9. Garanzia e prestazione in garanzia
La garanzia dura in linea di principio 24 mesi a decorrere dalla data di acquisto, per i dispositivi e apparecchi 24 mesi dalla messa in funzione da parte del fornitore. Essa contempla l’assenza di difetti dei prodotti forniti dal fornitore. I dati tecnici da garantire si devono determinare specificatamente. Tutti gli altri dati sono da considerarsi indicativi.

Sono esclusi dalla garanzia danni/guasti causati da

·      forza maggiore, incidente, deliberate imprudenze
·      progettazioni di impianto ed esecuzioni non conformi allo stato della tecnica
·      mancato rispetto delle direttive tecniche del fornitore (in relazione a progettazione, montaggio, esercizio, manutenzione, vettori di calore
       non idonei, agenti di dosaggio e condizionamento)
·      danni conseguenti a messe in funzione provvisorie
·      uso/sollecitazione eccessivo/a dei prodotti
        Il produttore garantisce l'idoneità funzionale delle pompe di calore entro il periodo di garanzia, comunque fino a un massimo di ore di esercizio annue:

                                                       senza inverter      con inverter
        PdC aria-acqua                    3'000                     5'000
        PdC salamoia-acqua           2'500                     4'000
        PdC acqua-acqua                2'500                     4'000
        PdC professionale               3'500                     4'000

·      uso non conforme
·      manutenzione carente (intervalli di manutenzione assenti o troppo lunghi)
·      lavoro non conforme o ricambi di terzi
·      parti e materiali di esercizio soggetti a usura naturale (ad es. guarnizioni, parti rotanti elettriche, refrigeranti, sostanze chimiche)
·      danni da corrosione (causati ad es. da impianti di trattamento acqua, decalcificatori, antigelo non idonei)
·      danni a bollitori/scambiatori (causati ad es. da qualità dell'acqua, alta pressione, decalcificazione non conforme, influssi chimici o elettrolitici)

Il fornitore adempie ai propri obblighi di garanzia riparando gratuitamente i pezzi difettosi o mettendo a disposizione i ricambi franco fabbrica, a propria discrezione. La garanzia decade nel momento in cui il committente o un soggetto terzo apporta modifiche o ripara la fornitura senza consenso scritto da parte del fornitore.

Sono escluse le richieste di risarcimento per danni susseguenti di qualsiasi tipo, nella misura consentita dalla legge, in particolare per i costi di sostituzione, costi per la determinazione della causa del danno, perizie, danni conseguenti (interruzione dell'esercizio, danni all'acqua e all'ambiente, ecc.)

Questi obblighi di garanzia sono validi solo se il fornitore viene informato del danno entro due giorni lavorativi.

10. Responsabilità sui prodotti
In osservanza della legge sulla responsabilità sui prodotti, il fornitore è responsabile per i danni risultanti da prodotti difettosi, nella misura in cui ait Schweiz AG sia produttore ai sensi di tale legge.

11. Foro competente e diritto applicabile
Il foro competente è esclusivamente quello di Altishofen/LU. Si applica il diritto svizzero. Si escludono esplicitamente prescrizioni internazionali sui contratti di compravendita.

12. Inefficacia di singole clausole
Qualora una clausola delle presenti Condizioni commerciali e di fornitura o un accordo individuale connesso a questo rapporto commerciale per qualsiasi motivo fosse o divenisse inefficace, non sarà intaccata l'efficacia delle restanti clausole o degli accordi individuali. Piuttosto, al posto delle clausole inefficaci si applica una clausola sostitutiva corrispondente o il più simile possibile alla finalità di quelle inefficaci, che i partner avrebbero concordato se fossero stati a conoscenza dell'inefficacia. Altrettanto vale per casi di lacune.

Altishofen, 3 marzo 2020

Cookie-Einstellungen